Prodotto inserito nel carrello!

Zona di produzione del Prosciutto di Parma

Qual è la zona di produzione del Prosciutto di Parma?

zona di produzione prosciutto di Parma  

Il Prosciutto di Parma è uno dei prodotti d'eccellenza del Made in Italy, riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo
Dolce e delicato, eppure così saporito: il Prosciutto di Parma nasce esclusivamente nelle colline parmensi, dove avviene l'intera lavorazione. Si tratta infatti di un'area estremamente circoscritta che include il territorio della provincia di Parma a sud della via Emilia, delimitato ad est dal fiume Enza e ad ovest dal torrente Stirone.
È proprio questo territorio a rappresentare le condizioni climatiche ideali per la stagionatura totalmente naturale del Prosciutto, unita a una profonda abilità e conoscenza tecnica dovute ad anni di lavorazione e tradizione locale. Queste condizioni ottimali per allevamento e agricoltura hanno fatto si che questi luoghi venissero identificati non a caso come “Food Valley” d’Italia.

Altra peculiarità del territorio ad aver influito sulla nascita del Prosciutto è stata la presenza di sorgenti saline come quella di Salsomaggiore, le cui proprietà vennero ben presto sfruttate per la conservazione della carne. Fu nel XIV secolo che a Parma si iniziò a utilizzare il sale dei pozzi salsesi per la conservazione della carne suina.
Sono queste caratteristiche a rendere il Prosciutto di Parma il più pregiato dei salumi e, assieme al Parmigiano Reggiano, a renderlo simbolo della tradizione e della gastronomia italiana.

La lavorazione di questo prodotto è talmente radicata nella tradizione parmense da aver dato vita al Museo del Prosciutto di Langhirano, luogo in cui scoprire i saperi antichi che si nascondono dietro il sapore unico e inconfondibile del Re dei Salumi. Il Museo del Prosciutto è uno dei musei tematici nati nel territorio parmense per raccontare la storia, il processo produttivo, le caratteristiche e il sapore dei grandi prodotti della Food Valley d'Italia.
Nelle province di Parma, Reggio Emilia e Modena si concentrano oggi le maggiori produzioni di salumi tipici, Parmigiano Reggiano, pasta e conserve vegetali del Paese. Ma è Parma ad esserne la capitale indiscussa, con la presenza di eccellenze gastronomiche di livello mondiale. Basti pensare che nel 2015 è arrivato il riconoscimento dell'Unesco come Città creativa per la gastronomia, prima città in Italia ad essere riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità per la sua gastronomia.
A Parma hanno inoltre sede l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, Alma, la Scuola di cucina internazionale e l' Academia Barilla, che ospita un Istituto culinario e una Biblioteca gastronomica di oltre 8500 volumi e 4750 menu storici.

Richiedi il tuo sconto
5 euro in regalo per te
Vuoi essere uno dei primi a ricevere informazioni esclusive su offerte ed eventi di Silvano Romani? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita ora ed otterrai un buono del valore di 5 € per il tuo prossimo acquisto nel nostro shop.